IeFP Istruzione e Formazione Professionale

Corsi di Istruzione e Formazione Professionale

Nel sito della Regione Lombardia è possibile reperire le informazioni e le comunicazioni riguardanti i percorsi di IeFP.

I corsi di istruzione e formazione professionale ad ordinamento regionale prevedono percorsi triennali, con rilascio di un attestato di qualifica alla fine del triennio, ed un quarto anno “secco”, alla fine del quale è previsto il rilascio di un diploma professionale che costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi sulla base della normativa vigente. Per chi volesse continuare gli studi e l’acquisizione del diploma di Stato di Istruzione Professionale è possibile la frequenza di un quinto anno integrativo (come previsto dall’articolo 15 comma 6 del D.lgs 226/05 e dalla L.R. 19/07 art.11 comma 1).

Inoltre, anche i diplomati IeFP potranno accedere agli Istituti tecnici superiori (ITS), sempre dopo la frequenza di un anno integrativo, oppure seguire i percorsi triennali di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS), da realizzare d’intesa con le Università.

 

I corsi IeFP offerti dall’IIS MENDEL 

Di seguito l’offerta formativa:
i collegamenti riportano alla pagina della descrizione della figura con gli Obiettivi Specifici di Apprendimento tecnico-professionali.

Figura Operatore agricoloIndirizzo Coltivazioni di piante Erbacee, Orticole e Legnose in pieno campo e in serra.

Figura Tecnico agricolo - Indirizzo Coltivazioni di piante Erbacee, Orticole e Legnose in pieno campo e in serra.

 

DESCRIZIONE DELLE FIGURE DI OPERATORE E TECNICO AGRICOLO

OPERATORE AGRICOLO

L’operatore agricolo interviene, a livello esecutivo, nel processo lavorativo con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione /utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di collaborare nella gestione dell’azienda e di svolgere, a seconda dell’indirizzo, attività relative all’allevamento di animali, alle coltivazioni arboree, alle coltivazioni erbacee, all’orto/floricoltura, alla silvicoltura e salvaguardia dell’ambiente, con competenze nello svolgimento delle operazioni fondamentali attinenti alla produzione zootecnica e vegetale, nonché nell’esecuzione di operazioni nella trasformazione di prodotti primari dell’azienda e nella tutela e protezione dell’ambiente naturale.

FIGURE

INDIRIZZI

PROFILI REGIONALI

1. OPERATORE AGRICOLO

  • Gestione di allevamenti

  • Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

  • Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

  • Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini

  • Gestione di aree boscate e forestali

 

 

DENOMINAZIONE DELLA FIGURA

OPERATORE AGRICOLO

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA FIGURA

L’Operatore Agricolo interviene, a   livello   esecutivo, nel processo lavorativo con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione/utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consente di svolgere le operazioni fondamentali relative, a seconda dell’indirizzo, all’allevamento di animali domestici, alle coltivazioni arboree, alle coltivazioni erbacee, all’orto/floricoltura, alla produzione vivaistica, alla cura e manutenzione del verde, alla silvicoltura e salvaguardia dell’ambiente

DENOMINAZIONE INDIRIZZI

Gestione di allevamenti

Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini (1)

Gestione di aree boscate e forestali

REFERENZIAZIONE QNQ/EQF

LIVELLO 3

REFERENZIAZIONE ATECO 2007 ISTAT

Gestione di allevamenti

01.41.00 Allevamento di bovini e bufale da latte, produzione di latte crudo

01.42.00 Allevamento di bovini e bufalini da carne

01.43.00 Allevamento di cavalli e altri equini

01.44.00 Allevamento di cammelli e camelidi

01.45.00 Allevamento di ovini e caprini

01.46.00 Allevamento di suini

01.47.00 Allevamento di pollame

01.49.10 Allevamento di conigli

01.49.20 Allevamento di animali da pelliccia

01.49.90 Allevamento di altri animali nca

01.62.09 Altre attività di supporto alla produzione animale (esclusi i servizi veterinari)

Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

01.19.90 Coltivazione di piante da foraggio e di altre colture non permanenti

01.21.00 Coltivazione di uva

01.22.00 Coltivazione di frutta di origine tropicale e subtropicale

01.23.00 Coltivazione di agrumi

01.24.00 Coltivazione di pomacee e frutta a nocciolo

01.25.00 Coltivazione di altri alberi da frutta, frutti di bosco e frutta in guscio

01.26.00 Coltivazione di frutti oleosi

01.27.00 Coltivazione di piante per la produzione di bevande

01.28.00 Coltivazione di spezie, piante aromatiche e farmaceutiche

01.29.00 Coltivazione di altre colture permanenti (inclusi alberi di Natale)

01.30.00 Riproduzione delle piante

Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

01.19.10 Coltivazioni di fiori in piena aria

01.19.20 Coltivazione di fiori in colture protette

01.30.000 Riproduzione delle piante

 

Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini

02.10.00 Silvicoltura e altre attività forestali

02.20.00 Utilizzo di aree forestali

02.40.00 Servizi di supporto per la silvicoltura

Gestione di aree boscate e forestali

02.10.00 Silvicoltura e altre attività forestali

02.20.00 Utilizzo di aree forestali

02.40.00 Servizi di supporto per la silvicoltura

REFERENZIAZIONE CP 2011 ISTAT

Gestione di allevamenti

6.4.2.1.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di bovini ed equini

6.4.2.2.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di ovini e caprini

6.4.2.3.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di suini

6.4.2.4.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti avicoli

6.4.2.5.0 Allevatore di bestiame misto

6.4.2.9.0 Altri allevatori e operai specializzati della zootecnia

6.4.3.1.0 Allevatori e agricoltori

7.3.1.1.0 Addetti agli impianti fissi in agricoltura e nell'allevamento

Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

6.4.1.1.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di colture in pieno campo

6.4.1.2.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni legnose agrarie

6.4.1.3.2 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni ortive in serra, di ortive protette o di orti stabili

6.4.1.4.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di colture miste

6.4.3.1.0 Allevatori e agricoltori

7.4.3.1.0 Conduttori di trattori agricoli

7.3.1.1.0 Addetti agli impianti fissi in agricoltura e nell'allevamento

7.4.3.1.0 Conduttori di trattori agricoli

7.4.3.2.1 Conduttori di macchine raccoglitrici, trinciatrici e pressatrici agricoli

7.4.3.2.2 Conduttori di mietitrebbiatrici

7.4.3.2.3 Conduttori di macchine per la raccolta di prodotti agricoli (barbabietole, patate, frutta, uva e ortive)

Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

6.4.1.3.1 Agricoltori e operai agricoli specializzati di giardini e vivai, di

coltivazioni di fiori e piante ornamentali

Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini

6.4.1.3.1 Agricoltori e operai agricoli specializzati di giardini e vivai, di

coltivazioni di fiori e piante ornamentali

6.4.1.3.2 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni ortive in

serra, di ortive protette o di orti stabili

Gestione di aree boscate e forestali

6.4.4.1.1 Abbattitori di alberi e rimboschitori

7.4.3.3.0 Conduttori di macchine forestali

1 L’indirizzo “Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini” deve sempre considerarsi aggiuntivo rispetto ad almeno uno dei restanti quattro indirizzi della figura; l’attivazione e l’indicazione dell’indirizzo “Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini” nell’attestato di qualifica di Operatore agricolo sono condizioni necessarie per il rispetto del caso di esenzione e/o riduzione del percorso formativo di cui al punto 7, lettera g) dell’Accordo in CSR del 22 febbraio 2018 relativo allo standard professionale e formativo del Manutentore del verde.

TECNICO AGRICOLO

Il Tecnico agricolo attua i processi gestionali, aziendali e produttivi attraverso l’individuazione delle risorse e delle possibilità di sviluppo dell’azienda a seconda del contesto territoriale/produttivo di riferimento, l’organizzazione operativa, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri. La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate, rispetto all’allevamento di animali e/o alla coltivazione (arborea, e/o erbacea e/o ortofloricola) gli consente di svolgere attività relative alla gestione dell’azienda agricola con competenze funzionali alla scelta degli indirizzi produttivi, degli investimenti, delle filiere di commercializzazione, ecc., di carattere amministrativo-contabile, di supporto alla programmazione, organizzazione/sorveglianza delle fasi di lavoro e di valutazione del processo/prodotto.

FIGURE

INDIRIZZI

1. TECNICO AGRICOLO

- Gestione di allevamenti

- Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

- Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

- Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini

- Gestione di aree boscate e forestali

 

DENOMINAZIONEDELLA FIGURA

TECNICO AGRICOLO

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA FIGURA

Il Tecnico agricolo interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo - in rapporto ai diversi indirizzi - al presidio dei processi relativi a coltivazioni, produzioni, stoccaggio, conservazione, costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini. Possiede competenze funzionali - in rapporto ai diversi indirizzi – alla gestione di allevamenti ed aree boscate, alla coltivazione e produzioni di piante, alla progettazione, cura e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini.

DENOMINAZIONE INDIRIZZI

- Gestione di allevamenti

- Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

- Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

- Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini (1)

- Gestione di aree boscate e forestali

REFERENZIAZIONEQNQ/EQF

Livello 4

REFERENZIAZIONE ATECO ISTAT 2007

Gestione di allevamenti
01.41.00 Allevamento di bovini e bufale da latte, produzione di latte crudo
01.42.00 Allevamento di bovini e bufalini da carne
01.43.00 Allevamento di cavalli e altri equini
01.44.00 Allevamento di cammelli e camelidi
01.45.00 Allevamento di ovini e caprini
01.46.00 Allevamento di suini
01.47.00 Allevamento di pollame
01.49.10 Allevamento di conigli
01.49.20 Allevamento di animali da pelliccia
01.49.90 Allevamento di altri animali nca
01.62.09 Altre attività di supporto alla produzione animale (esclusi i servizi
veterinari)
Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra
01.19.90 Coltivazione di piante da foraggio e di altre colture non permanenti
01.21.00 Coltivazione di uva
01.22.00 Coltivazione di frutta di origine tropicale e subtropicale
01.23.00 Coltivazione di agrumi
01.24.00 Coltivazione di pomacee e frutta a nocciolo
01.25.00 Coltivazione di altri alberi da frutta, frutti di bosco e frutta in guscio
01.26.00 Coltivazione di frutti oleosi
01.27.00 Coltivazione di piante per la produzione di bevande
01.28.00 Coltivazione di spezie, piante aromatiche e farmaceutiche
01.29.00 Coltivazione di altre colture permanenti (inclusi alberi di Natale)
01.30.00 Riproduzione delle piante
Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio
01.19.10 Coltivazioni di fiori in piena aria
01.19.20 Coltivazione di fiori in colture protette
01.30.000 Riproduzione delle piante
Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini
02.10.00 Silvicoltura e altre attività forestali
02.20.00 Utilizzo di aree forestali
02.40.00 Servizi di supporto per la silvicoltura

Gestione di aree boscate e forestali
02.10.00 Silvicoltura e altre attività forestali

02.20.00 Utilizzo di aree forestali
02.40.00 Servizi di supporto per la silvicoltura

REFERENZIAZIONE CP ISTAT 2011

Gestione di allevamenti
6.4.2.1.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di bovini ed
equini
6.4.2.2.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di ovini e caprini
6.4.2.3.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti di suini
6.4.2.4.0 Allevatori e operai specializzati degli allevamenti avicoli
6.4.2.5.0 Allevatore di bestiame misto
6.4.2.9.0 Altri allevatori e operai specializzati della zootecnia
6.4.3.1.0 Allevatori e agricoltori
7.3.1.1.0 Addetti agli impianti fissi in agricoltura e nell'allevamento
Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra
6.4.1.1.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di colture in pieno campo
6.4.1.2.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni legnose
agrarie
6.4.1.3.2 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni ortive in
serra, di ortive protette o di orti stabili
6.4.1.4.0 Agricoltori e operai agricoli specializzati di colture miste
6.4.3.1.0 Allevatori e agricoltori
7.4.3.1.0 Conduttori di trattori agricoli
7.3.1.1.0 Addetti agli impianti fissi in agricoltura e nell'allevamento
7.4.3.1.0 Conduttori di trattori agricoli
7.4.3.2.1 Conduttori di macchine raccoglitrici, trinciatrici e pressatrici
agricole
7.4.3.2.2 Conduttori di mietitrebbiatrici
7.4.3.2.3 Conduttori di macchine per la raccolta di prodotti agricoli
(barbabietole, patate, frutta, uva e ortive)
Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio
6.4.1.3.1 Agricoltori e operai agricoli specializzati di giardini e vivai, di
coltivazioni di fiori e piante ornamentali
Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini
6.4.1.3.1 Agricoltori e operai agricoli specializzati di giardini e vivai, di
coltivazioni di fiori e piante ornamentali
6.4.1.3.2 Agricoltori e operai agricoli specializzati di coltivazioni ortive in
serra, di ortive protette o di orti stabili
Gestione di aree boscate e forestali
6.4.4.1.1 Abbattitori di alberi e rimboschitori
7.4.3.3.0 Conduttori di macchine forestali

 

O.S.A. 

- Gestione di allevamenti

- Coltivazione di piante erbacee, orticole e legnose in pieno campo e in serra

- Produzione di piante ornamentali e fiori in vivaio

- Costruzione e manutenzione di aree verdi, parchi e giardini

- Gestione di aree boscate e forestali

competenze di base e tecnico professionali comuni e specifici di Figura/Profilo del nuovo repertorio

Obiettivi specifici di apprendimento delle competenze di base III e IV anno

Obiettivi specifici di apprendimento della competenze tecnico professionali - QUALIFICHE

Obiettivi specifici di apprendimento della competenze tecnico professionali - DIPLOMI

 

Classificazione europea dei livelli di qualificazione

Le certificazioni regionali, del terzo anno (detta anche qualifica di Operatore)  e quella del quarto anno (Diploma Tecnico) fanno riferimento alla classificazione europea dei livelli di qualificazione e sono, rispettivamente, di III e IV livello EQF (European Qualification Framework).

 

Articolazione del percorso formativo e quadro delle attività

Il percorso IeFP prevede un monte ore annuale di 990 ore minimo (1056 se erogato da istituzione scolastica) ed è articolato su tre aree disciplinari: di BASE, TECNICO PROFESSIONALE e FLESSIBILITA' alle quali è destinata la seguente percentuale del monte ore complessivo:

PERCORSI TRIENNALI E QUADRIENNALI 

MACROAREA O.S.A. %
COMPETENZE DI BASE 35-45%
COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI 55-65%

 

CORSO ANNUALE PER ACCESSO ESAMI DI STATO 

MACROAREA O.S.A. %
COMPETENZE DI BASE 70-80%
COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI 30-20%

 

QUOTE ORARIE RISERVATE ALLA DIVERSIFICAZIONE DELLE MODALITA’ FORMATIVE

MODALITA' TRIENNALE % QUADRIENNALE 4° ANNO % CORSAO ANNUALE PER ESAME DI STATO
FORMAZIONE D'AULA E DI LABORATORIO 50-85% 50-80% 90-100%
FORMAZIONE IN CONTESTO LAVORATIVO IN ALTERNANZA 15-50% 20-50% 0-10%
TIROCINIO 15-25% 20-30% 0-10%

 

Insegnamenti e quadro orario triennio IeFP e quarto anno

Discipline I II III IV Classi di Concorso
Religione o Attività alternativa
1 1 1 1 -
Inglese 2 2 2 2 A024
Italiano / Storia / Geografia
4 4 4 5 A012
Ed. Fisica
2 2 2 2 A048
Matematica 3 3 0 3 A026
Matematica e fisica
0 0 3 0 A027
Informatica 1** 1** 0 0 A041
Diritto/Economia
2°° ec. 0 A046°
A051°°
TOT. AREA di BASE
14 14 14 13  
Chimica applicata e processi di trasformazione
2* 2* 2*** 2*** A034
Biotecnologie agrarie
2 2 2 0 A050
Ecologia/Pedologia
7 7 7 7 A051
Es. Agraria
7 7 7 7 B011
Zootecnia 0 0 0 3 A052
TOT. AREA TECNICO PROFESSIONALE
18 18 18 19  
TOTALE 32 32 32 32  

 

Adozione delle linee guida per realizzare i raccordi tra Ip e IFP

Con Nota prot. n. 640 del 24 febbraio 2011 viene comunicata l’adozione delle Linee Guida (D.M. n.4/2011) contenenti indicazioni e orientamenti per la realizzazione di organici raccordi tra i percorsi quinquennali degli Istituti Professionali. A disposizione:

  • Il Decreto N.4/2011 
  • Le Linee guida 
  • Tab. 1 contiene i riferimenti delle qualifiche professionali di IeFP agli indirizzi dei percorsi quinquennali degli istituti professionali 
  • Tab. 2 indica la correlazione tra aree formative dell’ordinamento di IFP ed insegnamenti e classi di concorso dell’ordinamento di IP 
  • Tab. 3 concerne la corrispondenza tra i diplomi di qualifica triennale degli istituti professionali, secondo il previgente ordinamento e le qualifiche professionali triennali di cui all’accordo in Conferenza Stato Regioni 29 aprile 2010 

Nuovo repertorio dell’offerta di IeFP e nuovi standard minimi formativi a partire dall'a.s 2020/2021

– Presentazione nuovo repertorio
– Nuovo repertorio valido dall’anno scolastico 19-20
– Allegato 1: criteri metodologici
Allegato 2: standard formativi competenze di base
– Allegato 3: attestato qualifica professionale
– Allegato 4: attestato diploma professionale
– Allegato 5: attestazione intermedia competenze